Madagascar_RGA1476
Foto: ©Simona Ottolenghi
Madagascar_DSCF2681

Madagascar Etnico

a partire da
3.620,003.220,00

Il rito della Famadihana nella più grande isola africana

  • Recensioni 0 Recensioni
    0/5
  • Tipo di viaggio Tipo viaggio
    Etnico, Reportage, Storico/Culturale
  • Livello di difficoltà Off Road
    5/8
  • Dimensione gruppo Gruppo piccolo
    8
  • Guida del viaggio
Tutto sul pacchetto Madagascar Etnico

Un Viaggio Fotografico straordinario, UNICO, autentico, studiato appositamente per noi, fuori dai tradizionali percorsi turistici e focalizzato sulla parte prettamente ETNICA nel sud del Madagascar, senza però tralasciare alcuni imperdibili siti naturalistici.

Il Magadascar è la quarta isola più grande del mondo, e si trova nell’Oceano Indiano, al largo della costa orientale dell’Africa, a 400 km dalle coste del Mozambico. Ospita il 5% delle specie animali e vegetali del mondo, l’80% delle quali sono endemiche del Madagascar.

Cosa è compreso nel pacchetto
Cosa è incluso nel viaggio?Opzioni incluse nel costo del tour.
  • Viaggio Fotografico esclusivo di 15 giorni/12 notti in Madagascar
  • Accompagnatrice/fotografa Simona Ottolenghi e assistenza sul posto
  • Coaching fotografico per tutta la durata del viaggio
  • Guida di viaggio scritta dal Capogruppo (programma dettagliato, notizie, mappe, curiosità, approfondimenti culturali, gli orari per fotografare i monumenti, cenni storico / geografici /architettonici, tutorial fotografici e altro ancora)
    Sistemazione negli alberghi sopra menzionati (o similari)
  • Trattamento come da programma
  • Escursioni in auto 4×4, con autista parlante francese
  • Guida accompagnatrice parlante Italiano durante il Tour
  • Diritti di entrata e ticket per i parchi e siti turistici
  • Guide certificate Madagascar National Park (MNP) per le visite ai parchi
  • Tasse Turistiche ed alberghiere
  • Assicurazione medico/bagaglio
Cosa non è incluso nel viaggio?Opzioni non incluse nel costo del tour.
  • Voli intercontinentali (quota indicata a parte, soggetta a cambiamenti fino all’emissione dei biglietti)
  • Supplemento in caso partenza confermata con di meno di 8 partecipanti paganti (370€ a persona)
  • Eventuali ingressi in luoghi non indicati nel programma
  • Eventuali deviazioni consistenti dal programma originale
  • Early check-in/late check-out negli alberghi
  • Eventuale supplemento per trasferimenti hotel /aeroporto/hotel differenti dal resto del gruppo
  • Pasti non menzionati
  • Bevande ai pasti
  • Mance a guide ed autista
    Extra di carattere personale
  • Visto d’entrata (rilasciato all’arrivo all’aeroporto di Antananarivo) al costo di Ariary 115.000 (circa
    35-40€ al cambio attuale, variabile in base a cambio giornaliero) da pagare in contanti in aeroporto
  • Assicurazione annullamento facoltativa da richiedere contestualmente alla conferma del viaggio
  • Tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “la quota comprende”.
  1. 19 luglio: ITALIA – ADDIS ABEBA

    Inizio del nostro viaggio con il volo verso Antananarivo e scalo ad Addis Abeba.

  2. 20 luglio: ADDIS ABEBA – ANTANANARIVO (-/-/C)

    Arriviamo col volo dall’Italia nella capitale Antananarivo e di qui ci muoveremo con le Jeep accompagnati dalla nostra guida e gli autisti e faremo anche dei tratti treno!

  3. 21 luglio: ANTANANARIVO – AMBATOLAMPY – ANTSIRABE 170km (C/P/C)

    Iniziamo subito il viaggio verso Antsirabe, nel Sud dell’Altopiano, e sulla strada incontreremo villaggi tipici di etnia Merina, risaie a terrazze, colline ornate di tombe in pietra. Proseguiamo attraverso altri villaggi fino al lago di Andraikibe ed il cratere di Tritriva nei cui pressi avremo un’opportunità davvero UNICA: parteciperemo al RITO DELLA FAMADIHANA: ci immergeremo nella cultura malagasy attraverso la cerimonia ancestrale del rito della riesumazione dei cadaveri, che rimane ancora un aspetto segreto, intimo e misterioso della tradizione della Grande Terra. Parteciperemo alla cerimonia con tutta la famiglia del defunto ed i membri del villaggio che si riuniranno apposta in questa giornata in cui musica, cibo e alcool accompagneranno il rituale.

  4. 22 luglio: ANTSIRABE – AMBOHIBARY – ANTSIRABE (C/P/C)

    Da Antsirabe ci spostiamo verso la regione dell’etnia Betsileo in prossimità di Mone Ibity, raggiungeremo e visiteremo Ambositra, la città del miele dove assisteremo alla lavorazione del legno palissandro e il legno di rosa, risorsa principale del luogo nel realizzare sculture ed intarsi.

     

  5. 23 luglio: ANTSIRABE – AMBOSITRA – RANOMAFANA 260km (C/P/C)

    Attraverso paesaggi caratterizzati dalla presenza di laghi vulcanici arriviamo vicino al Parco Nazionale di Ranomafana, una foresta tropicale, dove effettueremo una visita notturna.

  6. 24 luglio: RANOMAFANA – ANDRANOFASY – RANOMAFANA (C/P/C)

    Da Ranomafana ci trasferiamo ad Andranofasy, dove navigheremo su un’imbarcazione tradizionale fino all’altra riva del fiume Namorona. Con una camminata attraverso campi di canna da zucchero, caffè e manioca, raggiungeremo il villaggio del Ramasy, il signore illuminato, il guaritore, che cura usando oli ed essenze di legni della foresta tropicale di Ranomafana: una serie di preghiere e domande agli antenati gli Sikidy o gri-gri, di offerte e voti a conclusione della cerimonia.

    Progeguiamo il viaggio con la visita al Parco Nazionale di Ranomafana, che si estende per 41.600 ettari di foresta tropicale umida, ricca di felci arboree, dove le cime degli alberi si ergono possenti. Entreremo in questo parco,attraverso sentieri, vero e proprio santuario della natura. Il luogo ospita 12 specie diverse di lemuri, 96 specie di uccelli, alcuni Batraci ed anche il Fossa, unico felino della Grande isola. Visiteremo anche la piscina termale.

  7. 25 luglio: RANOMAFANA – MANAKARA 250km (C/P/C)

    Continuiamo per Manakara, grande città situata al sud est dell’Isola Rossa. Da qui ci muoviamo per il villaggio di pescatori di Ampilao e Andragnodaro per incontrare i pescatori che, ci spiegheranno il loro lavoro, la loro vita; in questi villaggi, tra queste genti, avremo anche la possibilità di assistere ad una circoncisione momento importantissimo della vita locale, sopratutto per l’etnia Antemoro, discendenti di popolazione Arabe.

  8. 26 luglio: MANAKARA – AMPILAO – ANDRAGNODARO – IVATO VOHIPENO – MANAKARA 80km (C/P/C)

    Ad Ivato Vohipeno si trova il Palazzo Reale del Etnia Antemoro, una vera occasione per chiacchierare col Re Antemoro, conoscere questa affascinante etnia, vedere come vivono e il senso molto forte di questa comunità, e magari farci fare una benedizione reale! 

  9. 27 luglio: MANAKARA – treno – FIANARANTSOA 160km (C/P/C)

    L’ottavo giorno lasciamo le nostre Jeep per proseguire su un vecchio treno che ci porterà ad attraversare, in 12 ore, colline lussureggianti e paesaggi fiabeschi, fino a Fianarantsoa. sarà un’esperienza davvero fantastica, fuori da qualsiasi percorso turistico, in cui entreremo in contatto anche con la gente che viaggia sul treno. Da Fianarantsoa proseguiamo per Ambalavao, cittadina conosciuta per la fabbricazione di carta fatta a mano dell’Etnia Antemoro, ed anche per il più grande mercato di zebù del Paese. Visiteremo la fabbrica della carta e dopo attraverso il villaggi Tsienimparihy, arriveremo al parco Isalo dove una passeggiata ci farà conoscere i lemuri catta.

  10. 28 luglio: FIANARANTSOA – AMBALAVAO – TSIENIMPARIHY – PARCO ISALO 310km (C/P/C)

    Continuiamo alla scoperta del mondo dell’etnia Bara, i guardiani degli zebù, che vivono tra i canyon, dove una vegetazione tropicale circonda i corsi d’acqua, e dove si stagliano nel cielo formazioni rocciose erose dagli agenti atmosferici. Etnia di cacciatori, ma anche di ladri di bestiame. Vedremo impressionanti rilievi e sculture tra le rocce sedimentarie risalenti all’era preistorica. Il Massiccio dell’Isalo ed il Parco Nazionale si estendono su 3000 km tra 820 e 1240 metri di altitudine. Il parco offre un panorama su Canyon enormi, fiumi che si inoltrano in questi territori aridi, con vegetazione tipica delle foreste secche, come Pachypodiumbaobab bonsai, piante di aloee numerosi euphorbes. Il Canyon dei Maki (specie di lemuri) e la Piscina Naturale, alimentata da una magnifica cascata.

  11. 29 luglio: RANOHIRA ISALO (C/P/C)

    Visiteremo la miniera di color line ad Ilakaka, un’esperienza unica dove vedremo come vivono i lavoratori, ed avremo la possibilità di fare  scatti davvero interessanti. I territori in direzione del profondo Sud sono dominati dall’etnie Mahafaly e Tandroy, con le loro tombe colorate e lungo la strada troveremo i grandi guardiani del territorio, i Baobab giganti, che faranno da incredibile scenografia alle nostre foto.

  12. 30 luglio: RANOHIRA ISALO – ILAKAKA – TOLIARA 250km (C/P/C)

    Concludiamo il viaggio con un volo interno verso Antananarivo dove andremo al mercato artigianale prima del trasferimento per il volo di ritorno in Italia.

  13. 31 luglio: TOLIARA – volo – ANTANANARIVO (C/P/C)

    Inizio dei nostri lunghi voli di rientro verso l’Italia

  14. 1 agosto: ANTANANARIVO – ADDIS ABEBA – ITALIA (C/-/-)

    Scalo nella capitale etiope

  15. 2 agosto: ITALIA (-/-/-)

    Arrivo in Italia e termine del viaggio

Alloggeremo in alberghi ed ecolodge di altissima categoria e con standard occidentali di lusso.

The tour package inclusions and exclusions at a glance.
  • colazioni
  • pranzi
  • cene
  • wifi gratis
  • SPA
  • Trattamenti speciali
  • Mance
  • Tutto ciò che non è esplicitamente compreso

CAPOGRUPPO:Simona Ottolenghi

Architetto, fotografa e grande viaggiatrice, ha pensato con Roberto Gabriele alla formula vincente di Viaggio Fotografico: organizzare viaggi appositamente studiati per gli appassionati di fotografia, in cui ciascun partecipante viene seguito personalmente a seconda del suo livello di conoscenza fotografica e degli obbiettivi di miglioramento che si è posto già prima di partire. Appassionata di fotografia di reportage è sempre alla ricerca di storie da raccontare, di festival ed eventi in giro per il mondo in cui la gente è la protagonista assoluta. Questo è il suo sito: www.simonaottolenghi.com

 

INFO LINE:

Per ogni info logistica e sul viaggio contattare:

INFO LINE: Per ogni info logistica e sul viaggio contattare il Capogruppo Simona Ottolenghi:

339 3493106

 simona.ottolenghi@gmail.com

Per andare in Madagascar è NECESSARIO IL PASSAPORTO con almeno 6 mesi di validità.
Da pochi giorni e’ applicato un visto di ingresso in Madagascar di 80.000 Ariary (circa 25 Euro), per soggiorni inferiori ad 1 mese, rilasciato e riscosso in contanti all’aeroporto di arrivo.
E’ in fase di promulgazione (non ancora decretata ufficialmente) una ulteriore tassa in ingresso di 10 Euro “vignette touristique” , prevista per il 2016.

Qui sotto trovi le previsioni meteo valide per i prossimi giorni, ma in Madagascar il periodo dell’anno tra Maggio e  Ottobre (inverno nell’emisfero meridionale), è il più adatto a un viaggio,  con temperature fresche e poche piogge. Il clima ideale per andare in giro a fare fotografie e assistere alle varie parti del nostro Programma. Per saperne di più sul clima in Madagascar, clicca su QUESTO LINK.

In Viaggi come questi NON facciamo devi veri e propri workshop con noiose slides, preferiamo scattare sotto la guida dei nostri Coaches fotografi che ti faranno un vero e proprio Corso di Fotografia Personalizzato a partire dalle tue conoscenze per farti migliorare con LA NOSTRA FORMULA. Clicca sul link per saperne di più.

Overall Rating
0/5

LASCIA IL TUO COMMENTO