USA Deep South 11
USA Deep South 17
USA Deep South 02

USA – il Deep South

a partire da
0,00

Il Profondo Sud degli Stati Uniti. Il grande nowhere della Provincia americana

  • Recensioni 0 Recensioni
    0/5
  • Tipo di viaggio Tipo viaggio
      Etnico, Natura, Paesaggio, Storico/Culturale
    • Livello di difficoltà Lunghe ore in auto
      4/8
    • 11
    Tutto sul pacchetto USA – il Deep South

    Questo è il secondo di ben 4 Viaggi Fotografici che faremo negli USA uno dopo l’altro in agosto 2015.

    4 Itinerari ben distinti come finalità di viaggio. 4 modi di viaggiare diversi tra loro, tutti riuniti dalla stessa passione per gli Stati Uniti. Ogni viaggio termina dove inizia il successivo e tu potrai scegliere quale viaggio fare oppure FAI DUE VIAGGI E RISPARMI!!!

    Scegli il tuo viaggio, prepara la fotocamera e inizia a sognare:

     

    Presentazione del Viaggio:

    Scegli se iniziare questo Viaggio a New Orleans oppure se vuoi partire 10 giorni prima e fare anche il Viaggio Fotografico USA sulla Strada della Musica che si farà dal 1 al 11 agosto 2015.

    C’è un’America che non conosce quasi nessuno, un’America vera, fatta di uomini e bovini, in cui la gente, tutti i giorni veste per strada con camice a quadroni e cappelli alla texana. E’ il loro modo di vestire e di essere profondamente, intimamente, ancora dei cow boy così come lo erano i loro antenati nei film più famosi. Siamo nel Deep South degli Stati Uniti, una fascia di mondo che va dal Golfo del Messico fino all’Arizona e alla bassa California.

    Partiamo per questo tour da una città bellissima e viva come New Orleans, dove rimarremo una giornata intera ascoltando i concerti jazz in strada e nei clubs, fotografandone le bellezze del quartiere Francese e la famosa Bourbon’s St, qui la musica darà il giusto inizio al nostro viaggio.

    Il nostro tour inizia dalle paludi del Cajun dove non di rado ci si può trovare un alligatore nel giardino di casa, sono le paludi più grandi del mondo, a metà strada tra New Orleans e Houston, questa zona di mondo è sconfinata nelle sue dimensioni e piatta fino a perdita d’occhio, le nostre fotografie racconteranno l’ambiente palustre, le palafitte costruite sull’acqua per prevenire i danni di maree e uragani.

    Dopo Houston iniziano le praterie, i ranch con migliaia di capi di bovini al pascolo allo stato brado. Da qui si capisce la lunga tradizione di questa gente per l’allevamento, nata a contatto con la natura e che usa il cavallo al posto dell’automobile. La vita qui ha un altro ritmo, siamo lontanissimi culturalmente da ciò che succede in città come New York o Los Angeles… Le distanze da queste parti si misurano in ore di auto, non in miglia! La gente vive in isolamento e si fa la spesa in città caricando il pickup una volta a settimana…

    Tra Houston e El Paso ci sono boschi, montagne, Parchi e strade meravigliose che il solo percorrerle guidando all’infinito è già un motivo più che valido per fare questo Viaggio. Percorriamo la zona di confine con il Messico, dove sono evidenti anche visivamente i contrasti tra i due Stati proprio lungo le zone doganali dove la Polizia ha il suo bel da fare con i necessari controlli. Queste zone sono scarsamente abitate e proprio questo è il loro fascino.

    Per mangiare, naturalmente ci sono bistecche di manzo e anelli di cipolla fritti. Il massimo lo troveremo lungo la mitica Route 66 ad Amarillo, al Big Texan con la famosa Sfida da 72 Once: oltre 2 Kg di carne e un’ora per mangiarla, se la finisci è gratis, altrimenti la paghi 72 dollari! Scopri di più. Ovviamente nel locale si mangiano anche bistecche molto più piccole e normali per noi italiani, NON è obbligatorio consumare quella da 2 Kg!!!!

    Il Viaggio continua lasciando i cow boys per arrivare verso gli Indiani e i pueblos di Santa Fe, qui il paesaggio è completamente cambiato, diverso… Viviamo altri contrasti americani, scopriamo una città ricca con boutique di lusso ma costruita con uno stile classico da vecchia Missione Spagnola, gli Indiani allo stesso tempo hanno perso ogni controllo del loro territorio e vivono quasi isolati nelle loro Riserve.

    A poca distanza da Santa Fe si trova Albuquerque dove riprenderemo la mitica Route 66 nel suo tratto storico e la percorreremo a lungo fino a Flagstaff, in Arizona, La Route 66 (the Mother Road) ormai è stata sostituita dalla Interstate 40 che è una enorme autostrada a 6 corsie, ma in alcuni tratti come questo che percorriamo è rimasta intatta in tutto il suo fascino. 

    L’ultima tappa ci porterà a Phoenix, la città sfavillante in pieno deserto dell’Arizona e che nella Old Town è ancora costruita come nel vecchio West.

    Puoi scegliere se terminare il tuo percorso a Phoenix o continuare altri 10 giorni con noi fino al 1 settembre nel Viaggio Fotografico USA Parchi.

    NOTA: Questo è il secondo di 4 Viaggi concatenati, puoi scegliere di farne anche due. Prima di questo il USA – La Strada della Musica dal 1 all’11 agosto 2015, subito dopo questo viaggio Deep South puoi continuare facendo USA – PARCHI dal 20 agosto al 1 settembre 2015.

    Cosa è compreso nel pacchetto.
    Cosa è incluso nel viaggio?Opzioni incluse nel costo del tour.
    • 10 Pernotti in Alberghi e Motel
    • Colazioni
    • Spese di iscrizione e prenotazione
    • Coaching fotografico h 24 del Capogruppo
    • Guida di viaggio scritta dal Capogruppo con itinerari, mappe, programma dettagliato dei luoghi, suggerimenti fotografici ecc
    • Noleggio auto incluso
    Cosa non è incluso nel viaggio?Opzioni non incluse nel costo del tour.
    • Pasti
    • Benzina
    • Spese extra di carattere personale
    • Tutto ciò che non è esplicitamente compreso
    1. 10 agosto: Italia – New Orleans

      Partenza da tutta Italia con voli personalizzati in base alle richieste degli Iscritti al viaggio. Arrivi a New Orleans dove ci si incontrerà con il Capogruppo e gli altri Partecipanti del viaggio precedente. Cena e pernotto

       

    2. 11 agosto: New Orleans

      Oggi andremo a fotografare New Orleans: la culla del Jazz che ha dato i natali a questo genere musicale amato in tutto il mondo. Fotograferemo il French Quartier e i clubs su Bourbon St.

    3. 12 agosto: New Orleans - Beaumont

      Tappone di trasferimento di incredibile bellezza. Raggiungeremo Beaumont dove non c’è assolutamente nulla, ma passeremo 400 miglia in auto lungo una strada meravigliosa da fotografare e che da sola già vale la giornata al volante.

    4. 13 agosto: Beaumont - Austin

      Rimaniamo in Texas per raggiungere la Capitale del più grande Stato Americano che non è come molti pensano Houston (molto più famosa per la sua Base Spaziale) ma, per l’appunto, Austin.

    5. 14 agosto: Austin - San Antonio - Del Rio

      Oggi scopriremo la vastità infinita delle grandi praterie del WEST, quelle tanto care a John Wayne nei suoi film… Le praterie dove vacche e cavalli vivono in libertà nelle sconfinate praterie nelle quali un Ranch privato di un vaccaro è grande come una delle nostre Provincie italiane!

    6. 15 agosto: Del Rio - Big Bend - Alpine

      Anche oggi ci perderemo tra i Cow Boys che girano ancora in Paese con i loro enormi cappelloni a falda larga.

    7. 16 agosto: Alpine - El Paso

      La tappa più importante di oggi è il White Sand Desert che con le sue sabbie bianche che si tingono di rosso al tramonto saprà regalarci le emozioni fotografiche che cerchiamo quando viaggiamo.

    8. 17 agosto: El Paso - Amarillo

      El Paso è al confine con il Messico, la città famosa per gli sconfinamenti clandestini degli Ispanici che cercano ogni giorno di entrare negli USA in una lotta che non ha fine tra le Autorità di Frontiera e una massa di disperati pronti a tutto.

      Amarillo è invece molto più tranquilla, la classica cittadina americana vuota e sperduta, un NON LUOGO enorme nel quale pare che non ci sia alcuna forma di vita neanche in pieno centro.

      La sera cena come veri cow boys con le tipiche bistecche dai nomi altisonanti come T Bone, Sirloin, NY Fillet e la mitica Heat: la sfida che consiste nel mangiare una bistecca da 72 once (circa 2,5 kg) da soli in un’ora, chi ci riesce mangia gratis, chi non ce la fa paga 72 dollari.

    9. 18 agosto: Amarillo - Santa Fe

      Oggi entriamo nei Territori dei Pueblos indiani, qui scopriremo il lato meno noto degli USA. Qui è possibile fotografare, ma NON è possibile diffondere e pubblicare le foto.

    10. 19 agosto: Santa Fe - Flagstaff

      Lasciamo gli Indiani nel loro Territori e ci spostiamo lungo la MITICA Route 66, the Mother Road alla ricerca delle sue antiche vestigia, dei negozietti con le memorabilia degli antichi splendori della Strada Madre.

    11. 20 agosto: Flagstaff - Prescott - Phoenix

      Ancora lungo la Route 66 oggi passeremo nel Mid Point che segna la metà della lunga strada che univa Chicago a Los Angeles.

    12. 21 agosto: Phoenix - Italia

      Al mattino partenza in direzione aeroporto dove restituiamo le auto e prendiamo i vari voli di rientro verso l’Italia per chi ci lascia e continueremo il viaggio con chi farà anche il Deep South per altri 10 giorni.

    USA Deep South 15

    dormiremo in motel di buona categoria turistica, senza pretese ma puliti e comodi per il nostro itinerario. Nulla di straordinario, ma pulito, economico e ben recensito per tenere al massimo il nostro Rapporto Qualità/Prezzo.

    I Tour Leader di questo viaggio saranno Roberto Gabriele e Simona Ottolenghi, Fotografi Professionisti. Roberto è anche Accompagnatore Turistico con Tesserino di abilitazione, mentre Simona è anche Architetto. Insieme sono due instancabili Viaggiatori con al loro attivo oltre 20 viaggi negli USA e 50 Gruppi di Fotografi accompagnati in 4 continenti a fare fotografie. Compagni nella vita, Colleghi sul lavoro, sono tra i Fondatori di questo sito e sono gli Autori di questo Viaggio Fotografico straordinario che hanno già fatto due volte percorrendo l’America in Coast to Coast su strada. Le loro competenze, insieme alla conoscenza del territorio faranno si che questo Viaggio sia per Te una straordinaria esperienza umana oltre che di vacanza.

    INFO LINE:

    Per ogni info logistica e sul viaggio contattare: Simona Ottolenghi:

    339 3493106

     viaggiofotografico@gmail.com

    Per andare negli USA è NECESSARIO IL PASSAPORTO ELETTRONICO con almeno 6 mesi di validità e il Visto ESTA che viene rilasciato agevolmente dall’Agenzia con il Pacchetto di Viaggio.

    Qui sotto trovi le previsioni meteo valide per i prossimi giorni nel sud degli USA, ma bisognerà vederle a ridosso della partenza perchè siano affidabili. In ogni caso saremo in piena estate per cui il tempo sarà caldo torrido e in generale senza piogge.

    Occorre tenere presente che negli USA ogni albergo, ogni locale, ogni negozio e ogni automobile hanno potentissimi impianti di ARIA CONDIZIONATA che spesso rendono insufficiente coprirsi con una maglietta e spesso occorre avere qualcosa da mettersi addosso per non avere troppo freddo al chiuso e limitare lo sbalzo termico tra interno ed esterno. Un giubbottino leggero e impermeabile è l’ideale da tenere sempre a portata di mano.

    Il Viaggio è rivolto a tutti coloro i quali vogliano fare e imparare a fare fotografia, seguiti dai nostri coach fotografi che insegneranno secondo LA NOSTRA FORMULA personalizzata sulle esigenze del singolo Allievo. Basta avere la curiosità di imparare qualcosa di nuovo ed essere disposti agli orari e i tempi necessari per la fotografia.

    Non ci sono controindicazioni da rilevare per questo Viaggio Fotografico se non il fatto che come in tutti i nostri itinerari ci si sveglia presto al mattino e si dorme presto la sera. In questo poi c’è da evidenziare molte ore da passare in auto che fanno parte integrante del nostro viaggio e lo renderanno indimenticabile!

    Useremo solo i nostri mezzi a noleggio per spostarci e ridurre di conseguenza i costi da affrontare in viaggio.

    Voleremo direttamente su Atlanta CON VOLI DI LINEA da Roma e da Milano con possibilità di organizzare voli interni da tutta Italia, chiedi alla Sahara Blue il tuo preventivo e il Piano di Volo personalizzato dal tuo aeroporto più vicino oppure parti da Roma se vuoi sfruttare al meglio gli orari del nostro Viaggio. COMPILA 

    Non occorrono attrezzature fotografiche particolari per iscriversi a questo Viaggio Fotografico. Una Reflex digitale è sicuramente preferibile, ma non necessaria, anche un paio di ottiche di diversa lunghezza focale o luminosità sono sicuramente più versatili rispetto ad una sola. Ricorda che i nostri Viaggi Fotografici NON sono nè gare a chi ha l’ attrezzatura più costosa, nè concorsi fotografici in cui dimostrare di essere più bravi degli altri.

    Overall Rating
    0/5

    LEAVE YOUR COMMENT