Islanda-Maria-Alberta-De-Luca16_6
Islanda-Maria-Alberta-De-Luca16_14

Islanda 10-17 luglio 2018

a partire da
2.300,00

Una terra selvaggia fatta di ghiacci e vulcani dove non fa mai buio.

  • Recensioni 0 Recensioni
    0/5
  • Tipo di viaggio Tipo viaggio
    Climi estremi, Natura
  • Livello di difficoltà Off Road
    5/8
  • Dimensione gruppo Gruppo piccolo
    10
  • Guida del viaggio
Tutto sul pacchetto Islanda 10-17 luglio 2018

Tutti conoscono l’Islanda per i suo contrasti di ghiaccio e fuoco, tutti sanno che ci sono geyser di acqua bollente e vulcani attivi e a poca distanza ci sono ghiacciai e cascate. Meno persone, invece, si rendono conto del fascino fotografico di questi luoghi incontaminati e selvaggi, di sicuro le terre più estreme da tutti i punti di vista della nostra bella e civilizzata Europa.

La cosa che credo ti lascerà più incredulo se non sei mai stato da queste parti, è il movimento del sole che da queste parti sembra rallentato, sembra che impieghi più tempo a fare il suo corso. In effetti ovviamente le giornate durano sempre 24 ore ma i tempi sono davvero dilatati perchè sono 24 anche le ore di luce in un giorno. In estate non diventa mai buio anche se a queste latitudini non c’è il fenomeno del Sole di Mezzanotte che invece abbiamo trovato molto più a nord alle Isole Svalbard nel 2015. Il sole scende sotto l’orizzonte, ma non diventa mai buio…

Un fotografo non può non notare il movimento del sole, non può non rendersi conto di come da queste parti sia così diverso da quello che succede in Italia… E se non riuscirai a capirlo da solo, ci sarò io, Roberto, a fartelo scoprire, a fartene sentire il fascino traditore e anche una certa angoscia che ti porta il vivere in un luogo in cui non è mai notte…

Stavolta non fotograferemo il sole di mezzanotte ma durante la nostra permanenza non farà mai buio, il sole resterà per 4 ore poco al di sotto dell’orizzonte ma non cesserà mai di esserci luce in quel periodo. Guarda la schermata di TPE qui a sinistra e capirai come sia la situazione del sole in quei giorni.

Questo è l’anno del grande Nord per noi di Viaggio Fotografico: arriveremo in Islanda 4 mesi dopo aver fatto ben 3 gruppi alle Isole Lofoten per fotografare le Aurore Boreali e torneremo nelle grandi Terre Fredde per scoprire e fotografare la natura selvaggia e incontaminata di questi luoghi.

L’Islanda ha una densità abitativa prossima allo zero, tolta la Capitale e pochi altri centri abitati, il resto dell’isola è un enorme territorio disabitato. E il suo fascino è proprio questo. In Islanda ci si viene per rimanere incantati dalle forze della natura.

Per chi è questo Viaggio Fotografico?

E’ un viaggio sicuramente adatto per fotografi paesaggisti e di natura, è un itinerario pensato per chi vuole fare una grande esperienza fotografica, a chi sappia aspettare il momento e l’ora giusta per fare una grande foto. A chi abbia voglia di lavorare con cavalletto, filtri neutri e digradanti, un programma fatto per viaggiare lentamente, senza stress. Un viaggio fatto di silenzi profondi e riempito dal fragore e dalla potenza delle acque. Un posto che non potrà lasciarti indifferente e che ti resterà nel cuore per sempre.

Cosa è compreso nel pacchetto
Cosa è incluso nel viaggio?Opzioni incluse nel costo del tour.
  • Accompagnatore/fotografo e assistenza sul posto da parte del fotografo Roberto Gabriele
  • Coaching fotografico per tutta la durata del viaggio
  • Van a noleggio a disposizione del gruppo dal 10 al 16 luglio (presa e riconsegna in aeroporto) con chilometraggio illimitato, carburanteoneri obbligatori
  • 2 notti a Reykjavik
  • 1 notte penisola di Snaefellsnes
  • 1 notte Selfoss Region
  • 2 notti Vik
  • Pernottamenti nelle strutture indicate nel programma (o similari)
  • Trattamento di pernottamento e prima colazione
  • Guida di viaggio scritta dal capogruppo (programma, notizie, mappe, curiosità, approfondimenti culturali, orari per fotografare i monumenti, cenni storico/geografici/architettonici, tutorial fotografici) Assicurazione medico/bagaglio
  • Kit documenti di viaggio e quota d’iscrizione
Cosa non è incluso nel viaggio?Opzioni non incluse nel costo del tour.
  • Volo a/r e tasse aeroportuali
  • Escursioni ed ingressi a siti e musei
  • Pasti, bevande, ingressi in totale circa € 60,00 al giorno
  • Spese extra di carattere personale
  • Tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “la quota comprende”
  1. 10 Luglio Italia / Keflavik / Reykjavik

    Partenza dall’Italia per Keflavik (via Francoforte). Arrivo e ritiro del van a noleggio. Proseguimento per Reykjiavik. Durante il tragitto iniziamo subito con una sosta fotografica alla Blue Lagoon dove ne approfittiamo per fare un bagno nelle acque calde geotermali. Trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Trattamento di pernottamento e prima colazione. Pasti liberi. Pernottamento.

  2. 11 Luglio Reykjavik / Penisola di Snaefellsness

    Prima colazione in hotel. Da Reykjavik, ci spostiamo nella regione di Borgarfjorour per raggiungere la penisola di Snaefellsnes, famosa per il maestoso vulcano/ghiacciaio Snaefell. Durante la giornata incontreremo numerosi luoghi di grande interesse fotografico e naturalistico come le colonne di basalto di Gerðuberg, Búðir con la sua piccola chiesa di legno circondata da un campo di lava; Arnarstapi un piccolo villaggio di pescatori e Djúpalónssandur, spiaggia di sabbia nera. Nel nord della penisola, lungo la costa della baia di Breiðafjörður, passeremo attraverso i caratteristici villaggi di pescatori. Al termine trasferimento in hotel nella Penisola di Snaefellsnes. Cena libera. Pernottamento.

  3. 12 Luglio Penisola di Snaefellsness / Parco Nazionale di Thingvellir / Laugarvatn / Selfoss Region

    Prima colazione in hotel. Da Snaefellsnes, torneremo verso Borgarfjörður per un tour più approfondito e con più tempo a disposizione per le fotografie. Sosta a Deildartunguhver, la più grande sorgente di acqua calda in Islanda; proseguimento per la cittadina di Reykholt e a seguire per le cascate Hraunfossar, le cui acque sembrano sgorgare direttamente dal campo lavico di Hallmundarhraun. Il nostro itinerario continua verso il Parco Nazionale di Thingvellir, considerato una meraviglia geologica nel mondo. Questa area è particolarmente interessante sia dal punto di vista geologico che storico. Qui si possono ammirare gli effetti del fenomeno della tettonica a placche che è la causa crateri e fessure nella crosta terrestre. Cena libera. Pernottamento a Laugarvatn/Selfoss.

  4. 13 Luglio Selfoss Region / Vik

    Prima colazione in hotel. La giornata sarà incentrata nella visita della più importante area dell’Islanda: l’area geotermale dei Geyser – la sorgente di Strokkur con getti di acqua calda che si sviluppano in colonne e si verificano ogni 5-10 minuti con piccoli salti e bolle. Successivamente raggiungeremo a poca distanza le cascate di Gullfoss, le più belle d’Islanda. Sulla strada lungo la costa meridionale troveremo la cascata del Seljalandsfoss e la cascata Skógarfoss, una delle più alte in Islanda. Possibile sosta al magnifico Capo Dyrhólaey (è possibile prendere la strada che porta in cima al promontorio oppure guidare sino alla spiaggia di sabbia nera. Questo sito è chiuso durante la stagione di nidificazione dal 15 maggio al 23 giugno). Cena libera. Pernottamento nell’area Vik o Klaustur.

  5. 14 Luglio Vik

    Prima colazione in hotel. Durante la giornata, uno dei soggetti più importanti per le nostre foto saranno <strong>le spiagge di sabbia nera</strong> di Mýrdalssandur, il bellissimo campo di lava di Eldhraun e l’immensa e straordinaria pianura Skeidarársandur con splendide vedute panoramiche sul <strong>ghiacciaio Vatnajökull</strong>, il più grande d’Europa. Sosta al Parco Nazionale di Skaftafell, un’oasi circondata da ghiacciai e spiagge di sabbia nera in cui è possibile effettuare molte escursioni a piedi visitando anche la spettacolare <strong>Jokulsarlon Glacier Lagoon. Enormi iceberg galleggiano sulla laguna e qui è possibile fare un giro in barca di 30-40 minuti per scatti fotografici a distanza ravvicinata.</strong> Cena libera. Pernottamento a Vik o Klaustur.

  6. 15 Luglio Vik / Reykjavik

    Prima colazione in hotel. Si ritorna verso Reykjavik attraverso Selfoss e Hveragerði ma a poca distanza da Vik andremo su un set a sorpresa di grandissimo fascino fotografico… Possibilità di relax in città o di una sosta alla Blue Lagoon. Pasti liberi. Cena libera. Pernottamento a Reykjavik.

  7. 16 Luglio Reykjavik /Keflavik

    Prima colazione in hotel. Giornata a disposizione. Pasti liberi. In serata, trasferimento all’aeroporto di Keflavik e rilascio del van.

  8. 17 Luglio Keflavik/Italia

    Nella notte, volo di rientro per l’Italia. Fine dei servizi.

Hotel

Dormiremo in alberghi 3 STELLE e nelle tipiche casette dei pescatori, che da queste parti si chiamano Rorbuer. Staremo per 2 notti in Hotel con camere doppie con bagno in camera e per 3 notti in casette ciascuna da 4 posti divisi in con 2 camere doppie con un bagno in comune.

The tour package inclusions and exclusions at a glance.
Pernotto e colazione

Pernotto

colazione

wifi

Pasti esclusi

Viste le strutture in cui dormiremo i pasti li organizzerà il Capogruppo direttamente in loco a parte le colazioni che sono comprese in albergo.

Questo è un Piano di Voli da Fiumicino, TIBIWorld Tour Operator è in grado di prenotarti qualsiasi volo da ogni aeroporto d’Italia per essere in coincidenza con i nostri orari.

LH 243 10JUL Fiumicino – Francoforte 07:00 arrivo 09:00
LH 856 10JUL Francoforte – Keflavik 11:30 arrivo 13:10
LH 869 17JUL Keflavik – Francoforte 00:25 arrivo 05:55
LH 230 17JUL Francoforte – Fiumicino 07:35 arrivo 09:20

Per andare in Islanda è sufficiente la Carta di Identità valida per l’espatrio e in corso di validità. Volendo può essere utilizzato anche il Passaporto con almeno 6 mesi di validità residua.

CONDIZIONI METEO E CLIMATICHE:

Qui sotto trovi le previsioni meteo valide per pochi giorni, ma quello che più conta sono i dati climatici che tengono conto delle statistiche rilevate negli anni. Leggendo quindi i dati climatici ti accorgerai che in Islanda in estate il clima è freddo ma sopportabile. Basterà quindi coprirsi bene sapendo di dover stare in esterni anche per qualche ora a fotografare a temperature intorno allo zero, ma non saranno necessari i tutoni termici che invece sono indispensabili in altre zone anche se poco distanti ma climaticamente diverse. Per saperne di più clicca qui.

Voleremo da tutta Italia su Francoforte e da qui procediamo su Keflavik con voli Lufthansa. Potrai scegliere se acquistare i voli da solo o chiedere a TIBIWorld di partire con il resto del Gruppo.

All’arrivo prenderemo in affitto un pulmino da 9 posti guidato dal Capogruppo allestito con gomme termiche, e con quello procederemo in massima sicurezza spostandoci agevolmente lungo le strade dell’isola. I costi della benzina sono già compresi.

Le visite fotografiche inizieranno all’alba o comunque al mattino presto per avere la possibilità di cogliere la luce migliore e i luoghi da visitare con meno affluenza turistica. A fine giornata si farà il punto della situazione e si condivideranno gli scatti. Io sarò sempre a vostra disposizione per spunti, suggerimenti e per trovare assieme nuove luci e nuove storie da fotografare.

Per scattare le fotografie agli abitanti del posto ci si attiene alle regole generali che sono da rispettare ovunque nel mondo, ossia chiedere sempre il permesso. In alcuni Paesi aiuterà molto ad interagire con le persone, dopo aver scattato la foto, mostrare alla persona fotografata l’immagine appena scattata. Sono assolutamente invece da evitare scatti di obiettivi militari, strategici, e in generale qualunque cosa riguardi la polizia o l’esercito.

Il programma potrà essere modificato nei giorni e negli orari a seconda delle esigenze climatiche, meteorologiche o logistiche imposte di volta in volta da orari e disponibilità.

Overall Rating
0/5

LASCIA IL TUO COMMENTO