Eventi passati

Bulgaria: Arti e Artigianato

Viaggio fotografico - Data di partenza Viaggio fotografico - Data di partenza Data Partenza
Viaggio fotografico - Data di ritorno Viaggio fotografico - Data di ritorno Data Ritorno
Viaggio fotografico - Partecipanti Viaggio fotografico - Partecipanti Partecipanti 5
Viaggio fotografico - Recensioni Viaggio fotografico - Recensioni Recensioni
Viaggio fotografico Accompagnatore del viaggio Roberto Gabriele

Roberto è la parte razionale e imprenditoriale, ma anche un po' visionaria di Viaggio Fotografico, che nasce proprio da una sua intuizione nel lontano 2013. Chiude il suo studio fotografico, si trasferisce da Latina a Roma e cambia vita. Ama le sfide, i numeri e le mappe, e non farebbe mai a meno delle sue scarpe super comode che lo accompagnano ovunque! Instancabile, viaggiare per lui è un modo di essere, uno stile di vita, un bisogno primario insito nella sua natura di fotografo. Trovare soluzioni impossibili è per lui un gioco divertente adatto ad un bambinone di 54 anni che non si stanca mai di imparare dalla vita.

Un tuffo nel tempo nella ex Unione Sovietica Un Paese tutto da scoprire nella religiosità ortodossa e a bordo di un trenino di taglialegna

Perchè fare questo viaggio:

Sono già andato in Bulgaria a ottobre 2016 per scoprire questo Paese balcanico sospeso tra il mondo occidentale e il vecchio blocco sovietico. Mi affascina moltissimo fotografare i segni della storia di questi posti che hanno austere ed enormi architetture di regime che si alternano con meravigliose chiese decorate con affreschi dorati di rara bellezza.

Ho fotografato la Bulgaria con lo zaino in spalla e un bagaglio ridotto all’osso, io e Simona volevamo entrare nel vivo di questi luoghi e scoprirne lo spirito e la cultura. Abbiamo trovato un Paese pulito con gente accogliente e sorridente, qui quasi nessuno parla inglese e anche acquistare un biglietto per il treno o prendere un bus di linea è un’impresa divertente da fare.

Ci si esprime a gesti e si ottiene ciò che si vuole, o meglio ciò che si conosce, perchè da queste parti le scritte sono tutte in cirillico, anche nei ristoranti e diventa difficile anche ordinare da mangiare!

Questo viaggio mi è piaciuto molto e ho scritto anche un Articolo in diretta mentre ero in viaggio, se vuoi leggerlo puoi trovarlo qui.

 

La Bulgaria è quasi completamente sconosciuta al turismo di massa e questo è già un motivo scatenante per il quale partecipare ad un Viaggio Fotografico interessante e originale a stretto contatto con la gente del posto. Tra le esperienze più particolari che ci permetteranno di avvicinare le persone, entrare in strettissimo contatto con loro nelle case a conoscerne usi, costumi e tradizioni ci sono:

  • Scuola Cucina
  • Incontro Con Sociologo o Professore Storia Antichi Mestieri
  • Incontro con le cantanti tipiche di Melnik
  • Piramidi di Sabbia Valle delle rose e Distilleria Treno dei contadini e boscaioli
  • Monastero di Rila Patrimonio Unesco Chiesa Boiana Patrimonio Unesco Plovdiv Capitale Cultura 2019
  • Visita Cantina a conduzione Familiare
  • Il mio video sul trenino dei monti Rodopi:

Mentre eravamo in viaggio tra le sferraglianti carrozze che viaggiano a 25 chilometri orari, ho anche girato e montato un breve video, tutto fatto con il cellulare, se vuoi vederlo clicca qui sotto sul player.

Un salto agli anni’80 con la gente spesso vestita ancora in modo tradizionale, con i giovani che invece già vestono all’occidentale ma che ancora non parlano inglese, ci sono le donne con i foulard in testa e i ragazzi che fanno skate in piazza, troverai la gente nei mercati, e nelle chiese, scoprirai una grandissima spiritualità e sacerdoti ortodossi con le loro barbe lunghe.

Il Viaggio è adatto a tutti quei fotografi che prediligono il Reportage, la Street e il Paesaggio Urbano, troveranno qui stimoli, situazioni e persone da fotografare. La Bulgaria non ha “icone” stranote ai più, semplicemente perchè non vengono pubblicizzate con la giusta enfasi e in pochi la conoscono, ma è invece un paese di grandissimo fascino fotografico che voglio mostrarti e stimolarti a fotografare.

Descrizione

Perchè fare questo viaggio:

Sono già andato in Bulgaria a ottobre 2016 per scoprire questo Paese balcanico sospeso tra il mondo occidentale e il vecchio blocco sovietico. Mi affascina moltissimo fotografare i segni della storia di questi posti che hanno austere ed enormi architetture di regime che si alternano con meravigliose chiese decorate con affreschi dorati di rara bellezza.

Ho fotografato la Bulgaria con lo zaino in spalla e un bagaglio ridotto all’osso, io e Simona volevamo entrare nel vivo di questi luoghi e scoprirne lo spirito e la cultura. Abbiamo trovato un Paese pulito con gente accogliente e sorridente, qui quasi nessuno parla inglese e anche acquistare un biglietto per il treno o prendere un bus di linea è un’impresa divertente da fare.

Ci si esprime a gesti e si ottiene ciò che si vuole, o meglio ciò che si conosce, perchè da queste parti le scritte sono tutte in cirillico, anche nei ristoranti e diventa difficile anche ordinare da mangiare!

Questo viaggio mi è piaciuto molto e ho scritto anche un Articolo in diretta mentre ero in viaggio, se vuoi leggerlo puoi trovarlo qui.

 

La Bulgaria è quasi completamente sconosciuta al turismo di massa e questo è già un motivo scatenante per il quale partecipare ad un Viaggio Fotografico interessante e originale a stretto contatto con la gente del posto. Tra le esperienze più particolari che ci permetteranno di avvicinare le persone, entrare in strettissimo contatto con loro nelle case a conoscerne usi, costumi e tradizioni ci sono:

  • Scuola Cucina
  • Incontro Con Sociologo o Professore Storia Antichi Mestieri
  • Incontro con le cantanti tipiche di Melnik
  • Piramidi di Sabbia Valle delle rose e Distilleria Treno dei contadini e boscaioli
  • Monastero di Rila Patrimonio Unesco Chiesa Boiana Patrimonio Unesco Plovdiv Capitale Cultura 2019
  • Visita Cantina a conduzione Familiare
  • Il mio video sul trenino dei monti Rodopi:

Mentre eravamo in viaggio tra le sferraglianti carrozze che viaggiano a 25 chilometri orari, ho anche girato e montato un breve video, tutto fatto con il cellulare, se vuoi vederlo clicca qui sotto sul player.

Un salto agli anni’80 con la gente spesso vestita ancora in modo tradizionale, con i giovani che invece già vestono all’occidentale ma che ancora non parlano inglese, ci sono le donne con i foulard in testa e i ragazzi che fanno skate in piazza, troverai la gente nei mercati, e nelle chiese, scoprirai una grandissima spiritualità e sacerdoti ortodossi con le loro barbe lunghe.

Il Viaggio è adatto a tutti quei fotografi che prediligono il Reportage, la Street e il Paesaggio Urbano, troveranno qui stimoli, situazioni e persone da fotografare. La Bulgaria non ha “icone” stranote ai più, semplicemente perchè non vengono pubblicizzate con la giusta enfasi e in pochi la conoscono, ma è invece un paese di grandissimo fascino fotografico che voglio mostrarti e stimolarti a fotografare.

Cosa pensano i nostri viaggiatori Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Bulgaria: Arti e Artigianato”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Racconti dal mondo Articoli correlati
In diretta dalla Bulgaria

La Bulgaria vista dal finestrino Scrivo questo pezzo mentre mi trovo ancora in diretta dalla Bulgaria. Stavolta sono solo, in…

Spiritualità fotografica in Bulgaria

Perchè la Bulgaria? Perchè la Bulgaria è un paese del quale si parla poco, è praticamente sconosciuta al turismo di…

Obiettivo Armenia

Ciao a te, se sei arrivato su questa pagina, sicuramente anche tu come me ami i viaggi etnici e culturali…

Contattaci Richiedi informazioni



    * campi obbligatori