Eventi passati, Workshop fatti

Nella Vecchia Fattoria

Viaggio fotografico - Data di partenza Viaggio fotografico - Data di partenza Data Partenza 25/07/2019
Viaggio fotografico - Data di ritorno Viaggio fotografico - Data di ritorno Data Ritorno 28/07/2019
Viaggio fotografico - Partecipanti Viaggio fotografico - Partecipanti Partecipanti 8
Viaggio fotografico - Recensioni Viaggio fotografico - Recensioni Recensioni
Viaggio fotografico Accompagnatore del viaggio Roberto Gabriele

Roberto è la parte razionale e imprenditoriale, ma anche un po' visionaria di Viaggio Fotografico, che nasce proprio da una sua intuizione nel lontano 2013. Chiude il suo studio fotografico, si trasferisce da Latina a Roma e cambia vita. Ama le sfide, i numeri e le mappe, e non farebbe mai a meno delle sue scarpe super comode che lo accompagnano ovunque! Instancabile, viaggiare per lui è un modo di essere, uno stile di vita, un bisogno primario insito nella sua natura di fotografo. Trovare soluzioni impossibili è per lui un gioco divertente adatto ad un bambinone di 54 anni che non si stanca mai di imparare dalla vita.

4 giorni per vivere come nell’Italia agricola di 70 anni fa Brevi trekking fotografici nell'Appennino selvaggio

Il Mugello sconosciuto:

Siamo nel Mugello, nella vecchia fattoria di Andrea.

Ecco…. il Mugello è un’area di boschi e montagne tra i nostri Appennini a metà strada tra Firenze e Bologna. Ovviamente quasi nessuno la conosce, non ci sono cose famose se non il MotoGP, eppure proprio da queste parti faremo LA SECONDA EDIZIONE di un workshop fotografico molto suggestivo e inaspettato. Nella nostra bella Italia, quella tutta da scoprire, quella che abbiamo sotto casa e che non abbiamo mai visto.

Durante la preparazione della cena questa ragazza disegna pomodori sul suo quaderno degli appunti. Foto: © Roberto Gabriele

Il Podere Giuvigiana:

Nascosto in un bosco di castagni, nel Mugello, c’è il Podere Giuvigiana: una fattoria completamente ecosostenibile in cui ti sembrerà di vivere nell’Italia rurale del dopoguerra. In questo posto il tempo sembra che si sia fermato. E’ tutto autenticamente vero e retrò, non c’è nulla di ricostruito e la vita si svolge oggi realmente come era allora. Una sistemazione molto spartana ma accogliente: un casale di montagna con annessa stalla, pollaio per le galline e naturalmente l’orto biologico coltivato senza pesticidi e usando solo concimi naturali prodotti dal compostaggio fatto in casa. Il casale è completamente autonomo dal punto di vista elettrico e idrico e tutto viene prodotto nel totale rispetto dell’ambiente senza sprechi. La corrente elettrica viene da pannelli fotovoltaici e l’acqua raccolta dalla montagna.

La castagnaia del Podere Giuvigiana. Qui vengono messi ad essiccare i marroni per ricavarne poi la farina. Foto: © Roberto Gabriele

La parte fotografica:

E per la parte fotografica? Saranno giornate dedicate alla fotografia di Paesaggio e strizzeremo l’occhio al reportage. Faremo un workshop con poca teoria: tre briefing mattutini molto pratici, molto operativi: serviranno a prepararci al meglio alle situazioni fotografiche che incontreremo durante il giorno e poi il coach sarà disponibile per tutta la giornata a seguire gli scatti di tutti direttamente sul set, quando serve, mentre si scatta. E la sera riguarderemo le foto sui PC portatili per fare una efficace selezione di portfoli che ciascuno potrà portare a casa.

Cosa c’è da fotografare da quelle parti? Beh…. Guardalo bene sul Programma che segue, ma ci sarà una giornata in cui faremo un vero reportage ai tagliaboschi: con il permesso che già abbiamo ottenuto dall’Ente preposto, abbatteremo un castagno e potremo fotografare tutte le fasi della lavorazione: dalla preparazione, all’abbattimento, per poi proseguire con il trasporto, il taglio, la produzione di oggetti con il legno appena tagliato. Poi andremo a fotografare un mulino di montagna, la cascata dell’Abbraccio, e i rifugi costruiti dai tedeschi sulla Linea Gotica durante la seconda guerra mondiale. Per finire faremo delle sessioni di fotografia notturna con una volta stellata di incredibile profondità e le lucciole che in quella stagione lasciano visibili nelle foto le strisciate dei loro voli. E il reportage??? Lo faremo in tutti i momenti di vita nel Podere: fotograferemo la vita agricola di questo luogo sospeso nel tempo. Potremo fotografare i vari momenti della vita di campagna, dalla raccolta delle uova fresche, al lavoro nell’orto o alla preparazione della cena o ai lavori di falegnameria…

L’Ambiente:

L’aspetto ecosostenibile è fondamentale in questo workshop. Devi sapere che:

  • La corrente elettrica viene da pannelli fotovoltaici, ce n’è a sufficienza per illuminare le stanze e per le nostre fotocamere ma senza sprechi.
  • Il segnale telefonico arriva di rado e solo se appoggi il telefono sulla finestra in cucina.
  • La WIFI è presente a ore la sera quando Andrea e Duccio accendono il router
  • Non esiste la televisione
  • La musica si ascolta dal cellulare di Andrea e trasmette solo una fantastica playlist con il meglio della dance anni ’80
  • Non esistono camere singole ma solo doppie o quadruple con letti a castello
  • I bagni sono in comune
  • La doccia è calda (riscaldata a legna) ma si trova in cantina
  • Se hai un cane e vuoi portarlo con te a correre nei boschi sarà il benvenuto con noi per tutto il week end

Se tutto questo ti piace, se sei curioso, se vuoi viverti un’esperienza davvero unica, iscriviti subito con il FORM QUI SOTTO che trovi qui sotto e segui le istruzioni che ti arriveranno con l’email automatica di risposta.

Un saluto e BUONA LUCE a Te

Diego Iacobucci – Capogruppo

Il Video di Diego Iacobucci:

Il Capogruppo Diego Iacobucci ha realizzato questo video durante la prima edizione del Workshop, clicca sull’immagine per vederlo!

Per saperne di più su chi ci ospita vai sul sito: https://tecnoligneumdesign.com/

Ronta
Scopri l'Italia con noi PROGRAMMA DAY BY DAY
1 Giovedì 25 luglio 2019
Arrivi e Briefing
leggi tutto
2 Venerdì 26 luglio 2019
Trekking alla Stazione di Fornello
leggi tutto
3 Sabato 27 luglio 2019
La Linea Gustav
leggi tutto
4 Domenica 28 luglio 2019
La Cascata dell'Abbraccio
leggi tutto
Chiudi popup
Giorno 1 Giovedì 25 luglio 2019
Arrivi e Briefing Gli arrivi sono previsti individualmente, ciascuno con i propri mezzi auto o treno. Chi arriva in Auto può puntare il navigatore su Razzuolo, chi arriva in treno scende a Ronta. In entrambi i casi avvisate Andrea che verrà a prendervi perchè l'ultimo tratto di circa 2 km in salita è da fare necessariamente a bordo del fuori strada.
  • Arrivo alle 18,30
  • Presentazioni
  • Briefing logistico e fotografico
  • Cena frugale a km 0
Chiudi popup
Giorno 2 Venerdì 26 luglio 2019
Trekking alla Stazione di Fornello La giornata inizia presto con le varie attività della fattoria che vanno dalla mungitura delle bestie e alla preparazione della abbondante colazione.
  • Sveglia all'alba
  • Mungitura capre
  • Trekking leggero nel bosco fino alla vecchia stazione FS di Fornello
  • Pranzo
  • Rientro
  • Briefing con editing fotografico
  • Cena rurale autoprodotta
Chiudi popup
Giorno 3 Sabato 27 luglio 2019
La Linea Gustav Oggi ci dedicheremo alle ricostruzioni storiche della Linea Gustav che passava da queste parti e che è ancora oggetto di molti interessi e rievocazioni.
  • I luoghi della Linea Gustav con visita guidata
  • Il museo della 2 Guerra Mondiale
  • Pranzo
  • Rientro
  • Briefing fotografico e revisione
  • Cena
Chiudi popup
Giorno 4 Domenica 28 luglio 2019
La Cascata dell'Abbraccio L'ultima mezza giornata faremo un breve trekking alle Cascate: un luogo  sperduto tra le montagne molto interessante dal punto di vista fotografico.
  • Breve trekking alla cascata dell'Abbraccio
  • Pranzo presso un'Osteria di campagna
  • La Quota Comprende Quanto costa?
  • Altre spese Cosa è escluso?
  • La struttura in cui alloggiamo Come si fa per mangiare e per dormire?
  • Attrezzatura necessaria Cosa mi occorre per partecipare?

Nella quota è incluso il workshop e la parte organizzativa e logistica del nostro lungo week end in montagna e in particolare:

  • Briefing
  • Revisione fotografica
  • Coaching h24

Sono esclusi:

  • Vitto e alloggio da pagare 50,00 Euro a persona al giorno direttamente alla Fattoria.
  • Viaggio fino alla Fattoria
  • Assicurazioni e spese personali
  • Tutto ciò che non è esplicitamente compreso ne La Quota Comprende

Ricorda che il Podere Giuvigiana in cui soggiorniamo è una costruzione rurale in cui si vive realmente come una volta, tieni presente quindi che:

  • NON c’è corrente elettrica (c’è un piccolo generatore per caricare i cellulari)
  • NON c’è segnale per i cellulari
  • NON c’è internet
  • NON c’è il riscaldamento
  • NON ci sono coperte
  • L’acqua calda per la doccia c’è ma è poca e occorre scaldarla
  • Il bagno sarà uno solo esterno e in comune per tutti
  • NON puoi scegliere cosa mangiare: siamo in montagna e si mangia quello che è disponibile e che viene prodotto nell’orto

Per la fotocamera porta il corredo che credi. Tutto può essere utile ma ricorda che dormiremo in un posto dove per 4 giorni:

  • NON POTRAI CARICARE LE BATTERIE della fotocamera
  • Tutto quello che porterai di pesante come corredo fotografico dovrai portarlo a spalla durante i trekking
  • Il treppiede può essere utile per le notturne ma non da portare in giro

 

Descrizione

Il Mugello sconosciuto:

Siamo nel Mugello, nella vecchia fattoria di Andrea.

Ecco…. il Mugello è un’area di boschi e montagne tra i nostri Appennini a metà strada tra Firenze e Bologna. Ovviamente quasi nessuno la conosce, non ci sono cose famose se non il MotoGP, eppure proprio da queste parti faremo LA SECONDA EDIZIONE di un workshop fotografico molto suggestivo e inaspettato. Nella nostra bella Italia, quella tutta da scoprire, quella che abbiamo sotto casa e che non abbiamo mai visto.

Durante la preparazione della cena questa ragazza disegna pomodori sul suo quaderno degli appunti. Foto: © Roberto Gabriele

Il Podere Giuvigiana:

Nascosto in un bosco di castagni, nel Mugello, c’è il Podere Giuvigiana: una fattoria completamente ecosostenibile in cui ti sembrerà di vivere nell’Italia rurale del dopoguerra. In questo posto il tempo sembra che si sia fermato. E’ tutto autenticamente vero e retrò, non c’è nulla di ricostruito e la vita si svolge oggi realmente come era allora. Una sistemazione molto spartana ma accogliente: un casale di montagna con annessa stalla, pollaio per le galline e naturalmente l’orto biologico coltivato senza pesticidi e usando solo concimi naturali prodotti dal compostaggio fatto in casa. Il casale è completamente autonomo dal punto di vista elettrico e idrico e tutto viene prodotto nel totale rispetto dell’ambiente senza sprechi. La corrente elettrica viene da pannelli fotovoltaici e l’acqua raccolta dalla montagna.

La castagnaia del Podere Giuvigiana. Qui vengono messi ad essiccare i marroni per ricavarne poi la farina. Foto: © Roberto Gabriele

La parte fotografica:

E per la parte fotografica? Saranno giornate dedicate alla fotografia di Paesaggio e strizzeremo l’occhio al reportage. Faremo un workshop con poca teoria: tre briefing mattutini molto pratici, molto operativi: serviranno a prepararci al meglio alle situazioni fotografiche che incontreremo durante il giorno e poi il coach sarà disponibile per tutta la giornata a seguire gli scatti di tutti direttamente sul set, quando serve, mentre si scatta. E la sera riguarderemo le foto sui PC portatili per fare una efficace selezione di portfoli che ciascuno potrà portare a casa.

Cosa c’è da fotografare da quelle parti? Beh…. Guardalo bene sul Programma che segue, ma ci sarà una giornata in cui faremo un vero reportage ai tagliaboschi: con il permesso che già abbiamo ottenuto dall’Ente preposto, abbatteremo un castagno e potremo fotografare tutte le fasi della lavorazione: dalla preparazione, all’abbattimento, per poi proseguire con il trasporto, il taglio, la produzione di oggetti con il legno appena tagliato. Poi andremo a fotografare un mulino di montagna, la cascata dell’Abbraccio, e i rifugi costruiti dai tedeschi sulla Linea Gotica durante la seconda guerra mondiale. Per finire faremo delle sessioni di fotografia notturna con una volta stellata di incredibile profondità e le lucciole che in quella stagione lasciano visibili nelle foto le strisciate dei loro voli. E il reportage??? Lo faremo in tutti i momenti di vita nel Podere: fotograferemo la vita agricola di questo luogo sospeso nel tempo. Potremo fotografare i vari momenti della vita di campagna, dalla raccolta delle uova fresche, al lavoro nell’orto o alla preparazione della cena o ai lavori di falegnameria…

L’Ambiente:

L’aspetto ecosostenibile è fondamentale in questo workshop. Devi sapere che:

  • La corrente elettrica viene da pannelli fotovoltaici, ce n’è a sufficienza per illuminare le stanze e per le nostre fotocamere ma senza sprechi.
  • Il segnale telefonico arriva di rado e solo se appoggi il telefono sulla finestra in cucina.
  • La WIFI è presente a ore la sera quando Andrea e Duccio accendono il router
  • Non esiste la televisione
  • La musica si ascolta dal cellulare di Andrea e trasmette solo una fantastica playlist con il meglio della dance anni ’80
  • Non esistono camere singole ma solo doppie o quadruple con letti a castello
  • I bagni sono in comune
  • La doccia è calda (riscaldata a legna) ma si trova in cantina
  • Se hai un cane e vuoi portarlo con te a correre nei boschi sarà il benvenuto con noi per tutto il week end

Se tutto questo ti piace, se sei curioso, se vuoi viverti un’esperienza davvero unica, iscriviti subito con il FORM QUI SOTTO che trovi qui sotto e segui le istruzioni che ti arriveranno con l’email automatica di risposta.

Un saluto e BUONA LUCE a Te

Diego Iacobucci – Capogruppo

Il Video di Diego Iacobucci:

Il Capogruppo Diego Iacobucci ha realizzato questo video durante la prima edizione del Workshop, clicca sull’immagine per vederlo!

Per saperne di più su chi ci ospita vai sul sito: https://tecnoligneumdesign.com/

Cosa pensano i nostri viaggiatori Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Nella Vecchia Fattoria”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Racconti dal mondo Articoli correlati
Il Mugello: ritorno al passato

Quasi un ritorno al passato questa vacanza al Mugello. L’antica e grande casa di pietra ci accoglie nelle stanze bianche…

Delta del Po

Siamo già stati da queste parti, ma questa volta vogliamo strafare. Abbiamo progettato questo Viaggio Fotografico in una delle zone…

Appia Antica

Abbiamo passato il mese di agosto 2020 a testare di persona metro per metro tutto il percorso di questo nuovissimo…

Contattaci Richiedi informazioni



    * campi obbligatori