Eventi passati, Prima Assoluta

Mauritania: un libro per il Deserto

Viaggio fotografico - Data di partenza Viaggio fotografico - Data di partenza Data Partenza 22/03/2022
Viaggio fotografico - Data di ritorno Viaggio fotografico - Data di ritorno Data Ritorno
Viaggio fotografico - Partecipanti Viaggio fotografico - Partecipanti Partecipanti 8
Viaggio fotografico - Recensioni Viaggio fotografico - Recensioni Recensioni
Viaggio fotografico Accompagnatore del viaggio Roberto Gabriele

Roberto è la parte razionale e imprenditoriale, ma anche un po' visionaria di Viaggio Fotografico, che nasce proprio da una sua intuizione nel lontano 2013. Chiude il suo studio fotografico, si trasferisce da Latina a Roma e cambia vita. Ama le sfide, i numeri e le mappe, e non farebbe mai a meno delle sue scarpe super comode che lo accompagnano ovunque! Instancabile, viaggiare per lui è un modo di essere, uno stile di vita, un bisogno primario insito nella sua natura di fotografo. Trovare soluzioni impossibili è per lui un gioco divertente adatto ad un bambinone di 54 anni che non si stanca mai di imparare dalla vita.

Un libro per la ONG Bambini nel Deserto Un Progetto Umanitario

Una prima assoluta, un viaggio indimenticabile. La Mauritania non è il primo Paese che viene da pensare come destinazione di un Viaggio Fotografico, è un Paese del quale si sa poco, nel quale è difficile avere servizi locali e informazioni. Non è di certo una meta di turismo di massa, ma invece viene apprezzata moltissimo da una nicchia di Viaggiatori esperti ed esigenti che sanno trovare una ragione in ogni viaggio che scelgono di fare.

La Mauritania è un Paese la cui superficie è PIU’ DI TRE VOLTE PIU’ GRANDE DELL’ITALIA, ed è quasi completamente desertico con meno di 5 milioni di abitanti rispetto all’Italia che ne ha 60 milioni: 12 volte di più in un territorio tre volte più piccolo! Qui parliamo di un “deserto abitato“: ci sono molte famiglie di nomadi che vivono a stretto contatto con un territorio enorme, privo di acqua, con dei paesaggi di una bellezza mozzafiato e vestendo. ancora quasi tutti, gli abiti tradizionali. Un paradiso per tutti quei Fotografi appassionati di fotografia etnica, antropologica, sociale e culturale oltre che naturalmente per coloro i quali amano gli aspetti paesaggistici e naturali.

Mauritania
l’oasi di Aouja. Foto: ©Leonardo Paoluzzi

 

 

Organizzazione logistica locale:

Kanaga Tours, il nostro Corrispondente specializzato nei viaggi in Africa con il quale abbiamo avviato una nuova collaborazione per altre grandi avventure nel Continente Nero che ci ha anche fornito TUTTE LE FOTO che vedi pubblicate per questo Viaggio Fotografico in Mauritania con il nome di Leonardo Paoluzzi come Autore.

Bambini nel Deserto:

Il Capogruppo Roberto Gabriele è socio attivo da più di 10 anni della ONG Bambini nel Deserto ONLUS, insieme a Simona Ottolenghi hanno organizzato diversi viaggi fotografici e attività di sostegno per l’Africa. Questo itinerario porterà a realizzare un libro fotografico il cui ricavato verrà interamente devoluto alla ONG nel quale verranno utilizzate le foto di coloro i quali volontariamente sceglieranno di donarle per questo scopo.

Nouakchott
  • Quote scopri i prezzi
  • Cosa è incluso? servizi inclusi nel viaggio
  • Cosa è escluso? servizi esclusi dal viaggio
  • Alloggio dove dormiamo
  • FAQ domande sul viaggio

QUOTE VALIDE PER MINIMO 6 PAGANTI

Quota servizi in Mauritania per persona in camera/tenda doppia € 3.400,00
Assicurazione obbligatoria medico/bagaglio/annullamento (per motivi non pre-esistenti) con assistenza in viaggio, coperture speciali contro Covid     205,00
Quota obbligatoria LIBRO FOTOGRAFICO per persona     100,00

Supplemento camera/tenda singola (fino ad esaurimento posti) €    290,00

Riduzione per persona in caso di 7 partecipanti €      90,00

Riduzione per persona in caso di 8 partecipanti €    250,00

Riduzione per persona in caso di 9 partecipanti €    500,00

Voli Turkish Airlines per persona a partire da €    600,00

  • Accompagnatore/fotografo Roberto Gabriele e assistenza sul posto
  • Coaching fotografico per tutta la durata del viaggioGuida di viaggio scritta dal Capogruppo (programma dettagliato, notizie, mappe, curiosità, approfondimenti culturali, gli orari per fotografare i monumenti, cenni storico/ geografici/architettonici, tutorial fotografici ed altro ancora)
  • Sistemazione negli alberghi sopra menzionati con trattamento di prima colazione e cena
  • Accompagnatore italiano “espatriato”
  • Tutti i trasferimenti in 4×4 Toyota Hilux 5 posti (occupazione massima 3 persone + autista per auto, per un maggiore confort all’interno) incluso autista, carburante e pedaggi
  • Cuoco e cucina per i pasti nel deserto
  • Materiale da campo (eccetto sacco a pelo)
  • Visite ed escursioni come da programma
  • Cambio bloccato e nessun adeguamento valutario sul costo del viaggio
  • Assicurazione medico/bagaglio/annullamento include: spese mediche 50.000€, annullamento per motivi certificabili non pre-esistenti, bagaglio 1.000€, “back home” rientro anticipato, “cover stay” copertura durante il viaggio anche per motivi Covid e quarantena
  • Quota obbligatoria LIBRO FOTOGRAFICO darà diritto a partecipare e ricevere 1 copia per persona del libro che sarà creato con le foto scattate da tutti i partecipanti del VF in Mauritania. I proventi saranno devoluti in beneficenza, secondo le scelte di Viaggio Fotografico

resta connesso, presto avrai tutti i dettagli di questo Viaggio Fotografico, per ora questo che segue è un elenco parziale di ciò che è compreso, quando ci sarà la quotazione avrai anche questa voce corretta.

  • Voli dall’Italia per la Mauritania e rientro
  • Supplemento partenza confermata con minimo 5 partecipanti € 80,00 per persona
  • Visto d’ingresso in Mauritania (ottenimento all’arrivo in aeroporto, costo previsto 55€ per persona da pagare in loco)
  • Pasti non menzionati e bevande ai pasti
  • Test PCR richiesti
  • Bevande ed acqua minerale
  • Cene a Nouakchott
  • Eventuale day use a Nouakchott
  • Mance per foto e vide, guide ed autista
  • Extra di carattere personale
  • Tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “la quota comprende”

Gli alberghi in Mauritania sono spartani e spesso dormiremo in campi tendati. Tieni presente questo aspetto perchè le sistemazioni in tenda saranno veramente avventurose: parliamo di piccole tende ad igloo, si dorme a terra su un materassino con IL TUO SACCO A PELO CHE DOVRAI PORTARE DA CASA (il Capogruppo ti darà tutti i consigli del caso se ne avrai bisogno).

  • Hotel Sunset: http://www.sunsethotel.mr/
  • Auberge Les Toiles Maures: http://www.lestoilesmaures.net/lauberge.html
  • Auberge des caravanes
  • Campi tendati: spartanissimi in aree libere non attrezzate al campeggio. Si dorme a terra su materassini, necessario sacco a pelo personale portato dall’Italia. Il Capogruppo fornirà info dettagliate in tempo utile per organizzarsi.
Lussuosa Tenda Khaima. Foto: ©Leonardo Paoluzzi

Cosa è incluso:

La sistemazione in un campo tendato nel deserto ovviamente richiede sempre un certo spirito di adattamento in quanto non è un albergo. Il campo è costituito da tende igoo da 2 posti, più una tenda maura khaima per consumare i pasti (se facesse freddo all’esterno o ci fosse troppo vento).

che a breve descriveremo in questa pagina.

  • Visite ed escursioni come da programma;
  • Tutti i trasferimenti in 4×4 Toyota Hilux 5 posti
  • (max 4 persone/auto) inclusi autista, carburante e
  • pedaggio;
  • Pensione completa eccetto le cene a Nouakchott;
  • Cuoco e cucina per i pasti nel deserto;
  • 7 pernottamenti come menzionati nel programma
  • programma;
  • Materiale da campo (eccetto sacco a pelo).
Mauritania
Campo tendato. Foto: ©Leonardo Paoluzzi

Cosa è escluso: 

  • Il visto per la Mauritania (55 € in arrivo);
  • L’assicurazione annullamento, salute, covid,
  • bagaglio;
  • Test PCR richiesti;
  • I voli aerei ;
  • Le bevande e l’acqua minerale;
  • Le cene a Nouakchott;
  • Eventuale day use a Nouakchott;
  • Le mance per foto e video;
  • Le mance e le spese di carattere personale;
  • Tutto quello citato in «supplementi»;
  • Tutto quello non espressamente citato ne
  • «la quota include»
Mauritania
Ecco come saranno i nostri campi tendati! Foto: ©Leonardo Paoluzzi

Chi sarà il Capogruppo?
Il Tour Leader di questo viaggio sarà Roberto Gabriele, a soli 23 anni ha iniziato la sua carriera professionale aprendo uno Studio Fotografico e iniziando a Viaggiare e ad insegnare fotografia. Dal 2008 è anche Accompagnatore Turistico, al suo attivo più di 130 Gruppi accompagnati in 4 Continenti a fare fotografie su Itinerari selezionati. Roberto Gabriele è il Fondatore di questo sito che nasce per organizzare programmi appositamente studiati per dare a chi fa fotografia la possibilità di viaggiare in compagnia di altri appassionati e professionisti, per conoscersi, scambiare opinioni, consigli ed esperienze.

Ha al suo attivo una lunga esperienza di viaggi fotografici in fuoristrada e campi tendati in deserti e savane africane, dal 2010 è Socio di Bambini nel Deserto ONLUS con la quale ha coordinato la realizzazione di progetti di cooperazione internazionale in Marocco (costruendo un grande impianto fotovoltaico) e in Burkina Faso con un progetto sulla Sicurezza sul lavoro.

INFO LINE:

Per ogni info logistica, fotografica e sul viaggio contattare: Roberto Gabriele:

3473790441
 robertogabrielefotografo@gmail.com 

Quale sarà il nostro Piano di voli?
Il costo dei voli va aggiunto alla quota del tour, su richiesta possiamo offrire tutti i voli interni per raggiungere Roma e Istanbul da qualunque aeroporto d’Italia.

Voleremo con Turkish Airlines e questo è il nostro Piano di volo da Istanbul:

  • TK 1864   22MAR FCOIST   1845   2325
  • TK  584   23MAR ISTNKC   0145   0850
  • TK  595   31MAR NKCIST   1800  #0615
  • TK 1861   01APR ISTFCO   0820   0955

Per i voli di connessione dall’Italia con Istanbul riempi il Form di iscrizione con il tuo aeroporto preferito e TiBi World ti darà la soluzione migliore e personalizzata per le tue esigenze.

Quali Documenti e Visti servono per entrare in Mauritania?
Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi oltre le date del viaggio. Non è richiesto il visto turistico per soggiorni fino a 90 giorni. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia.

Come organizzate la parte fotografica in viaggio?
In Viaggi come questi itineranti NON facciamo devi veri e propri workshop con noiose slides, preferiamo scattare sotto la guida dei nostri Coaches fotografi che ti faranno un vero e proprio Corso di Fotografia Personalizzato a partire dalle tue conoscenze per farti migliorare con LA NOSTRA FORMULA. Clicca sul link per saperne di più.

Quali saranno le condizioni meteo e climatiche in Muritania?
In inverno da dicembre a febbraio, ossia quando andiamo noi, anche se le massime rimangono intorno ai 29/30 gradi, le notti sono fresche, con minime intorno ai 15/16 gradi. E’ il periodo dell’harmattan, il vento secco che soffia da nord-est. Una forte escursione termica, quindi, di cui tenere conto soprattutto per la sera.

Per avere maggiori informazioni sul CLIMA MEDIO del periodo in Mauritania clicca su QUESTO LINK.

Come ci muoveremo a terra una volta a destinazione?
Gli spostamenti a terra saranno tutti con fuoristrada 4×4 guidato da autista e vengono garantiti tutti i costi senza supplementi per il carburante. Per ottimizzare il comfort di tutti durante il viaggio e mantenere per quanto possibile un certo distanziamento per il covid, abbiamo previsto di salire in ogni auto un numero massimo di 3 persone + l’autista. Questo ovviamente fa salire i costi, lo sappiamo, ma è una scelta che crediamo sia fondamentale per la sicurezza di tutti e per il massimo godimento del viaggio. Infatti chi siede al centro non ha accesso ai finestrini e siede a metà tra due sedili, non ha modo di appoggiarsi per dormire durante i trasferimenti e godrebbe meno di tutti il piacere del viaggio.

Il muoverci a piedi ci permette di avvicinarci con calma e discrezione alle persone e alla loro vita quotidiana e di arrivare a volte in posti impossibili da raggiungere con altri mezzi o di vedere con la giusta lentezza i nostri soggetti da fotografare. Muoversi in questo modo è il sistema migliore per entrare in un atteggiamento empatico con le popolazioni locali rispettandone lo stile di vita.

Meglio viaggiamo, meglio fotografiamo!

Avremo una Guida Locale in viaggio?
Avremo un Referente Locale italiano che ha preparato il programma di viaggio insieme a noi ed è già stata informata abbondantemente delle specificità del nostro Viaggio Fotografico, tanto diverso da ogni altro tipo di itinerario turistico e anche diverso da qualunque altro itinerario fotografico in circolazione perché assolutamente unico creato in collaborazione diretta con il Capogruppo Roberto Gabriele.

Inoltre ci sarà anche una Guida Locale che conosce i luoghi, ma anche e soprattutto la gente e la lingua poichè la gente da quelle parti non parla inglese nella maggior parte dei casi. Sarà quindi a nostra disposizione per farci scoprire, a volte anche improvvisando con estemporanei contatti locali, le varie realtà che via via potranno destare il nostro interesse fotografico come ad esempio la preparazione di un cibo particolare o chiedere all’Imam il permesso di fotografare l’interno della moschea…

Grazie alla Guida e al Referente riusciremo quindi ad interfacciarci come dei veri reporter con le persone ed entrare in contatto ravvicinato con loro, avendo il giusto canale di entratura culturale. Il loro ruolo è fondamentale per la riuscita del nostro viaggio.

Di che tipo di attrezzatura fotografica avrò bisogno in viaggio?
Non occorrono attrezzature fotografiche particolari per iscriversi a questo Viaggio Fotografico. Una Reflex digitale o una Mirrorless sono sicuramente preferibili a compatte e cellulari, ma non necessarie, anche un paio di ottiche di diversa lunghezza focale o luminosità sono sicuramente più versatili rispetto ad una sola. Ricorda che i nostri Viaggi Fotografici NON sono nè gare a chi ha l’ attrezzatura più costosa, nè concorsi fotografici in cui dimostrare di essere più bravi degli altri.

In questo caso specifico, a parte poche location, ti sarà utile senz’altro un’ottica media: diciamo all’incirca un 16-80 o un 18-55 se hai APS-C oppure un 24-70 se hai una Full Frame. Altre ottiche più lunghe o più corte di queste indicate possono essere utili, ma non sono indispensabili.

Che tipo di viaggio faremo?
L’itinerario non è da considerare “standard” ma costruito su misura “metro per metro” per mostrare il meglio della destinazione. In un Viaggio Fotografico il Capogruppo così come la Guida, e i Partecipanti, dovranno tenere ben presente la possibilità di partenze anticipate al mattino presto e/o tempistiche più lunghe durante le giornate. Nel caso ci siano avvenimenti speciali, il programma del giorno darà la priorità a questi eventi e potrà quindi variare in corso d’opera. Quanto non visto nel programma originale verrà “recuperato”, se possibile, nei giorni successivi. Per questo tipo di viaggi il Tour Operator garantisce la sua fattiva collaborazione, supporto e contatto quotidiano in caso di necessità.

Ci sono altre note fotografiche che dovrei conoscere?
Per scattare le fotografie agli abitanti del posto ci si attiene alle regole generali che sono da rispettare ovunque nel mondo, ossia chiedere sempre il permesso. In alcuni Paesi aiuterà molto ad interagire con le persone, dopo aver scattato la foto, mostrare alla persona fotografata l’immagine appena scattata. Sono assolutamente invece da evitare SEMPRE scatti di obiettivi militari e strategici (porti, aeroporti, stazioni ferroviarie e ponti), e in generale qualunque cosa riguardi la polizia o l’esercito. Il buon senso e i consigli del Capogruppo/Fotografo faranno il resto.

A chi è rivolto questo Viaggio Fotografico?
Il Viaggio è rivolto a tutti coloro i quali vogliano fare e imparare a fare fotografia, seguiti dal coach fotografo Roberto Gabriele che vi seguirà giorno per giorno, foto dopo foto, 24 ore al giorno secondo LA NOSTRA FORMULA personalizzata sulle esigenze del singolo Allievo.

Basta avere la curiosità di imparare qualcosa di nuovo ed essere disposti agli orari e i tempi necessari per la fotografia. Il Viaggio è adatto anche a chi non sia amante della fotografia, ma interessato solo alla parte culturale del Programma, è bene però che ciascuno sia informato che gli orari, il programma e le modalità del viaggio sono specificamente impostate per la parte fotografica.

Questo significa, ad esempio, che ci si alzerà presto al mattino e che la sera dopo il tramonto e prima di cena ci si riunisce a guardare insieme le foto fatte. E’ necessario quindi che di questi aspetti siano ben informati anche coloro i quali venissero in funzione di “accompagnatori” per non dare loro false aspettative sulle finalità del viaggio stesso.

Dove posso acquistare il libro che ha finanziato il progetto?
Puoi sfogliarlo e acquistarlo direttamente sul sito della ONG Bambini nel Deserto: https://it.blurb.com/b/8382332-vietnam-un-paese-22-autori-storie-e-foto-di-un-via

La nostra esperienza comunque ci fa tranquillamente dire che in tutte le occasioni in cui siano venute con noi persone “non fotografe” alle quali avevamo specificato tutto questo, la loro percezione del viaggio è stata sempre perfetta ed entusiastica, perchè i nostri ritmi lenti di viaggiare con la fotocamera permettono a chiunque di godere i luoghi e gli eventi con i tempi giusti anche per un viaggiatore non interessato alla fotografia.

 

Descrizione

Una prima assoluta, un viaggio indimenticabile. La Mauritania non è il primo Paese che viene da pensare come destinazione di un Viaggio Fotografico, è un Paese del quale si sa poco, nel quale è difficile avere servizi locali e informazioni. Non è di certo una meta di turismo di massa, ma invece viene apprezzata moltissimo da una nicchia di Viaggiatori esperti ed esigenti che sanno trovare una ragione in ogni viaggio che scelgono di fare.

La Mauritania è un Paese la cui superficie è PIU’ DI TRE VOLTE PIU’ GRANDE DELL’ITALIA, ed è quasi completamente desertico con meno di 5 milioni di abitanti rispetto all’Italia che ne ha 60 milioni: 12 volte di più in un territorio tre volte più piccolo! Qui parliamo di un “deserto abitato“: ci sono molte famiglie di nomadi che vivono a stretto contatto con un territorio enorme, privo di acqua, con dei paesaggi di una bellezza mozzafiato e vestendo. ancora quasi tutti, gli abiti tradizionali. Un paradiso per tutti quei Fotografi appassionati di fotografia etnica, antropologica, sociale e culturale oltre che naturalmente per coloro i quali amano gli aspetti paesaggistici e naturali.

Mauritania
l’oasi di Aouja. Foto: ©Leonardo Paoluzzi

 

 

Organizzazione logistica locale:

Kanaga Tours, il nostro Corrispondente specializzato nei viaggi in Africa con il quale abbiamo avviato una nuova collaborazione per altre grandi avventure nel Continente Nero che ci ha anche fornito TUTTE LE FOTO che vedi pubblicate per questo Viaggio Fotografico in Mauritania con il nome di Leonardo Paoluzzi come Autore.

Bambini nel Deserto:

Il Capogruppo Roberto Gabriele è socio attivo da più di 10 anni della ONG Bambini nel Deserto ONLUS, insieme a Simona Ottolenghi hanno organizzato diversi viaggi fotografici e attività di sostegno per l’Africa. Questo itinerario porterà a realizzare un libro fotografico il cui ricavato verrà interamente devoluto alla ONG nel quale verranno utilizzate le foto di coloro i quali volontariamente sceglieranno di donarle per questo scopo.

Cosa pensano i nostri viaggiatori Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Mauritania: un libro per il Deserto”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Racconti dal mondo Articoli correlati
Contattaci Richiedi informazioni



    * campi obbligatori